RIPRESA MICROFONICA MIB TRIESTE

Luogo

Nell’aula A2 per la formazione di Master all’interno di uno degli edifici più prestigiosi di Trieste che ospita dal 1988 il MIB Trieste School of Management, consorzio senza fini di lucro atto a valorizzare i talenti, sviluppare le competenze, rafforzare la leadership per far crescere persone e imprese.

Materiale

  • Tetto/controsoffitto fonoassorbente completo di nuovo impianto di illuminazione costruito in loco
  • 3 microfoni a sospensione array Audio-Technica ES954
  • 3 smart mixer Audio-Technica ATDM-0604

Problemi riscontrati

Situata all’interno del palazzo Ferdinandeo, la pregevole Aula A2, presentava prodotti di ripresa audio e di illuminazione molto invadenti dal punto di vista visivo che, unito all’arredamento d’insieme, faceva si che l’ambiente presentasse un RT60 di 3,6s. Tutto questo sminuiva non solo la bellezza dell’istituto storico e l’importanza dello stesso per la formazione di imprenditori del futuro ma ne rendeva decisamente poco confortevole l’utilizzo per l’insegnamento.

La correzione acustica di una scuola riduce il rumore ed il riverbero, migliorando l’intelligibilità del parlato cosi che gli alunni riescono a comprendere senza sforzo ogni singola parola del docente. L’apprendimento in aula è per il 90% basato su informazioni che arrivano attraverso i suoni e un’acustica corretta dovrebbe essere la base di partenza.

Soluzione

Il cliente richiedeva che l’aula fosse aggiornata per avere la possibilità di:

  • far ascoltare tutte le conversazione via streaming;
  • far fare lezioni da docenti dislocati in qualsiasi parte del mondo;
  • realizzare meeting interattivi tra interlocutori collegati da qualsiasi piattaforma di web meeting.

Affinché il MIB potesse continuare la sua opera di formazione in aula, continuando anche a utilizzare quest’ultima per ospitare meeting tra grandi imprenditori, era importante andare ad agire sull’impianto di ripresa microfonica.
Per venire incontro a queste particolari esigenze e far si che il suono potesse essere ripreso in maniera corretta, l’ambiente avrebbe dovuto rispondere a parametri di comfort acustico specifici, in collaborazione con Palladio Acoustics si è costruito un soffitto fonoassorbente rispettando sempre i canoni architettonici dell’istituto, ottenendo così un RT di 0,6s.

Il soffitto fonoassorbente, costruito in loco, è stato creato su misura per coprire in maniera ottimale tutta la pianta del tetto. Integrando su di esso nuovi corpi illuminanti, abbiamo garantito i parametri adatti per creare un’ambiente molto accogliente.
Come migliore soluzione per assolvere ogni  richiesta del cliente sia dal punto di vista funzionale che di design, si è optato per l’installazione di tre microfoni a sospensione array Audio-Technica ES954, gestiti da smart mixer digitali Audio-Technica ATDM-0604 per garantire uniformità della ripresa audio da ogni punto della stanza, cancellando ogni riproduzione emessa dagli speaker dello stesso ambiente.